Vai al contenuto

DANTE: PURGATORIO XXVII

27 luglio 2013

Un canto decisivo: la prova del Fuoco per Dante, prima di passare al paradiso terrestre e incontrare Matelda (XXVIII e seguenti). Qui la prefigura in sogno Lia, che coglie fiori cantando e proclama di amare le opere. E qui avviene l’addio di Virgilio al Poeta, perché “oltre non discerne”. Ma prima proclama “libero, dritto e sano” l’arbitrio di Dante, che d’ora in poi sarà guidato dal suo “piacere”. IL PASSAGGIO ALL’INNOCENZA.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: